Cari amici e sostenitori,

alla luce sicura del Dio che si è fatto uomo e che non ci abbandona mai,  il nostro cammino è sempre possibile.

Il Natale di Gesù è la festa dell’incontro e l’anno della Misericordia ci ha supplicato “ per favore l’ultimo non chiuda la porta …” Teniamo aperta la porta del nostro cuore!

I bambini indiani e le loro famiglie, per i quali operiamo, con le loro parole di gratitudine ci portano fuori dai nostri egoismi per incontrarli e sentirli, veramente, parte di noi stessi. Porte aperte…

Le guerre sono sempre più vicine, migliaia di uomini sono costretti a scappare dalle loro terre, migliaia di minori vivono situazioni terribili, le nostre esistenze sono minacciate da violenze, ma quella luce, che abbiamo celebrato nella festa del Diwali di novembre, ci fa  camminare verso il superamento della fame, dello scarto, della miseria, dell’abbandono e dell’esclusione. Porte aperte…non muri!

L’impegno della nostra associazione e la vostra generosità sono sicuramente  parti di quel cammino che non rifiuta l’incontro e  tiene la porta aperta. Le suore de centri missionari con cui collaboriamo ci accolgono e  pregano per le nostre difficoltà, spalancano il loro cuore all’accoglienza di tanti bambini e famiglie che necessitano di aiuto. Porte aperte…

Auguri, auguri, auguri

  • a tutti i nostri bambini,
  • alle Suore delle missioni indiane,
  • a tutti coloro che con il sostegno a distanza regalano un sorriso a questi “piccoli”,
  • ai numerosi benefattori privati che generosamente consentono di finanziare progetti destinati a rendere più serena e vivibile la vita di tante persone,
  • agli amministratori degli Enti pubblici e privati che collaborano con la nostra associazione.

La Presidente:   M. Patrizia Como Della Mora