PROGETTO PER LA RISTRUTTURAZIONE DI BAGNI, CON RELATIVE TUBATURE E SCARICHI; TETTOIA PER RIPARARE DALLE PIOGGIA LA ZONA MENSA.                                                                  RESPONSABILE DEL PROGETTO: SUOR ALBINA CRUZ – ST JOSEPH CONVENT –  ANILADY VILLUPURAM – TAMIL NADU

Anilady è una frazione(villaggio) di Gingee in provincia di Villupuram. Si trova ad una distanza di 135 km da Chennai, capitale del TamilNadu. La parrocchia di questo villaggio è una delle più vecchie e più grandi della Diocesi di Pondicherry. Dal 1905 le suore della congregazione “Sisters of St.Joseph’s of Cluny” rendono il loro servizio in questo villaggio molto rurale. In questo momento le suore sono in dieci. Anilady dispone di un minimo di servizi sociali, qualche autobus, solo durante il giorno ma manca completamente un ospedale e in caso d’emergenza è difficile anche affittare una bicicletta per potersi recare all’ospedale più vicino che si trova a 16 km.

SITUAZIONE DELLA STRUTTURA:  Nel contesto del convento abbiamo una piccola struttura adibita a collegio dove ospitiamo a titolo gratuito 30 ragazze. Queste ragazze vengono dai villaggi poverissimi che si trovano intorno Anilady. Non avendo dei mezzi di trasporto spesso a causa della distanza e per i problemi atmosferici non avrebbero la possibilità di frequentare la scuola. Noi ci prendiamo cura di queste povere ragazze dandogli vitto e alloggio durante la loro permanenza. Le ragazze che stanno da noi studiano dalla quinta elementare fino alla fine delle scuole medie superiori. Abbiamo anche 60 bambini che hanno meno di 5 anni e frequentano il nostro asilo.

Il collegio ha 60 anni, purtroppo col passare degli anni ha cominciato a creare dei problemi, infatti durante la stagione dei monsoni tutti gli anni riscontriamo il problema dell’infiltrazione dell’acqua. Invece durante l’estate abbiamo anche i problemi degli insetti e a volte anche dei serpenti velenosi che entrano nella struttura, non è un problema da poco. A parte ciò, il problema di tutti i giorni e il più grande è quello dei bagni. Ci sono 6 bagni, ormai inutilizzabili perché sono molto vecchi, non fatti bene all’origine della costruzione, adesso molte delle tubature sono danneggiate. Nell’alloggio delle ragazze non ci sono le camere ma un’unica grande sala dove devono studiare, mangiare e dormire.
 

LA RICHIESTA DEL PROGETTO: Con i suddetti problemi, mi rivolgo a voi cari “Amici Biellesi” per chiedere aiuto economico per poter ristrutturare i bagni ed  costruire una tettoia in uno spazio libero adiacente al collegio dove le ragazze potranno mangiare e studiare.
Sr. Albina Cruz

PROGETTO CONCLUSO